Novità

Musica nei castelli di Liguria

 

All’interno della chiesa fortezza tardo medioevale di San Pietro si esibiranno  I Liguriani proponendo  spettacolo dove vengono evocate le immagini e i sentimenti della cultura e delle tradizioni liguri.

 

Il progetto nasce dalla volontà di valorizzare , ricercando nell’archivio sconfinato della storia e nella memoria collettiva, le musiche ed i brani   che sono espressione del territorio ligure , terra di confine, approdo e incontro di tante diverse culture, da mare e da terra.

 

Musiche e parole che sono, come sempre accade quando c’è di mezzo l’arte, universali e sanno parlare a tutti, persino attraverso il dialetto.

 

A chi assiste ad un loro spettacolo i Liguriani propongono uno spettacolo che mescola ballate  regionali a musica da danza come bisagne, valzer, perigordini ed alessandrine. Il repertorio viene affrontato dal gruppo con uno stile fedele alla tradizione ma allo stesso tempo affine alla  sensibilità  dei nostri tempi, con l’intento di “tradurre” senza mistificazioni un ventaglio di melodie, storie, canti che, senza un minimo di rilettura, potrebbero risultare  di difficile fruibilità estetica per l’ascoltatore odierno.

 

I musicisti coinvolti nel progetto Liguriani sono importanti individualità nell’ambito della musica tradizionale in Italia, con alle spalle numerose incisioni discografiche, radiofoniche e televisive e tournée in Italia, Francia, Germania, Inghilterra, Scozia, Irlanda, Danimarca, Finlandia, Spagna, Belgio, Olanda, Svizzera, Stati Uniti e Canada.

 

Il concerto è inserito nella  nella XXVII edizione della  manifestazione regionale ‘Musica nei Castelli di Liguria’

 

 

 

Fabio Biale  voce e violino

 

Michel Balatti – flauto traverso

 

Fabio Rinaudo - cornamusa

 

Filippo Gambetta - organetto diatonico

 

Claudio De Angeli – chitarra

 

 

Bus navetta 2017

Dal 1° luglio al 3 settembre sarà di nuovo ativa la navetta estiva che collega Cipressa, Lingueglietta, Piani e Aregai a S. Stefano al Mare e a San Lorenzo al Mare. Gli orari si possono scaricare qui, li potete trovare affissi nelle principali fermate e sono disponibili negli esercizi commerciali del nostro Comune.

Ecco il prospetto:

Attachments:

Manifesto Orari Differenziata

Ecco gli orari e i rifiuti che si possono conferire nel centro di raccolta di San Lorenzo Al Mare

manifesto

SISMABONUS 2017



La chiesa fortezza di Lingueglietta, frazione di Cipressa, ospiterà sabato, a partire dalle ore 17 un incontro per approfondire il Sismabonus 2017, l’insieme di detrazioni fiscali dedicate a chi intende attuare interventi di mitigazione del rischio sismico sui propri immobili.All’appuntamento, organizzato dal Comune di Cipressa insieme al Collegio Provinciale dei Geometri, all’Ordine provinciale degli Ingegneri e all’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Imperia, prenderanno parte l’assessore regionale all’Urbanistica, Marco Scajola, ed i presidenti degli enti organizzatori: Marco Filippi (geometri) Domenico Pino (Ingegneri) e Giuseppe Panebianco (architetti).

Ad aprire i lavori sarà il sindaco di Cipressa, Filippo Guasco a cui seguirà l’intervento di Marco Scajola e poi quello di Filippi, presidente del collegio dei Geometri della Provincia di Imperia. Domenico Pino, presidente dell’Ordine degli Ingegneri,  parlerà della situazione strutturale degli edifici esistenti alla luce delle nuove classi di rischio introdotte con il Sismabonus 2017, mentre l’architetto Panebianco, presidente dell’Ordine degli Architett Conservatori Paesaggisti e Pianificatori della provincia di Imperia, si soffermerà sulle detrazioni fiscali previste.

“L’appuntamento - spiega il sindaco di Cipressa, Filippo Guasco - vuole essere un momento di approfondimento per gli addetti ai lavori, ma anche per la popolazione. Sono certo che la prevenzione del rischio sismico, in una zona come la nostra, si molto importante e incontri di divulgazione come quello che assieme agli Ordini Professionali abbiamo organizzato, possono essere molto importanti per far conoscere a tutta la popolazione quali strumenti esistano per mitigare il rischio”.

Attachments:
  • Download this file (manifesto_sismabonus2017.pdf)SISMABONUS 2017 [Agevolazioni per una casa strutturalmente più sicura] 148 kB